direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Pechino “Waves of Fluid Joy”, performance di danza, acrobatica e clown

SPETTACOLI

All’IIC il 14 aprile un’esibizione di Daniele Sardella, clown-equilibrista e danzatore acrobatico, e degli artisti della National Academy of Chinese Theatre Arts di Pechino

 

PECHINO – L’Istituto Italiano di Cultura di Pechino ospiterà sabato 14 aprile alle ore 15 “Waves of Fluid Joy”, performance di danza, acrobatica e clown tra fluidità, gioco e gioia di Daniele Sardella, clown-equilibrista e danzatore acrobatico, e degli artisti della National Academy of Chinese Theatre Arts di Pechino.

La performance è il frutto di un workshop intensivo di 5 giorni in cui Sardella ha condiviso il suo approccio al movimento e alla performance di danza con i Major Dancers della National Academy of Chinese Theatre Arts.

Nell’esibizione la danza si libera dagli schemi e si sviluppa seguendo il sentire del momento e ricercando il piacere dell’espressione di sé. Il movimento non nasce da una decisione precostituita, ma è sensazioni, libertà, fluidità, gioco e gioia e qui viene esplorato in tutte le sue sfaccettature e possibilità.

Daniele Sardella, ingegnere meccanico, dal 1997 si dedica allo studio dell’arte di strada, della giocoleria e dell’equilibrismo. Nel 2003 entra in contatto con la metodica biotransazionale e comincia a studiarne i princìpi e la pratica integrandoli con lo studio delle tecniche circensi; contemporaneamente si forma artisticamente frequentando diversi corsi di equilibrismo, di clown e di danza, studiando teatro presso la “Fondazione Pontedera Teatro” (2004-2005) e lavorando al Circo Acquatico Bellucci (2005-2006). Dal 2009 ad oggi si concentra sull’insegnamento dell’applicazione dell’approccio biotransazionale alle verticali e al movimento, mediante una continua ricerca personale e tramite la conduzione di workshops. Nel 2013 incontra la “Contact Improvisation” e da allora la studia assiduamente e con passione, focalizzando la sua ricerca sulla danza acrobatica e sulla contact improvisation acrobatica, ed in particolar modo su un training che aumenta allo stesso tempo il benessere di chi pratica e la sua qualità performativa. Nel 2017 insegna verticali, movimento acrobatico e contact improvisation anche in India (Goa e Mumbai) ed in Cina (Pechino, Shanghai, Guangzhou, Yinchuan, Nantong). Nel gennaio 2018 è organizzatore e presentatore della Performance Night presso il Contact Festival di Goa. Attualmente opera per la compagnia “Cico squilibrato” dove ha l’opportunità di sperimentare quotidianamente l’integrazione tra le diverse discipline studiate incarnando due personaggi dalle modalità comunicative quasi antitetiche: Maschera Bianca e Skizo.

La National Academy of Chinese Theatre Arts (NACTA) di Pechino è un’accademia che forma professionisti specializzati in opera cinese. Fin dagli anni Cinquanta del Novecento gli studenti diplomatisi alla NACTA ricoprono ruoli di spicco nell’ambito dell’opera cinese perciò vengono spesso invitati in tutto il mondo, insieme ai professori esperti di questo istituto, a rappresentare il prestigio di questa spettacolare arte cinese parte del patrimonio culturale del Paese. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes