direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Melbourne la presentazione di “Il mandarino nel cervello”, romanzo di Giovanni Andreoni

APPUNTAMENTI

Il 5 giugno al Museo italiano – Co.As.It., nell’ambito degli incontri con gli autori italo-australiani

 

MELBOURNE – Nell’ambito degli incontri con gli autori italo-australiani il Museo italiano di Melbourne – Co.As.It. (199 Faraday Street, Carlton) ospiterà il 5 giugno alle ore 18.30 la presentazione di “Il mandarino nel cervello”, romanzo di Giovanni Andreoni.

Sarà presente l’autore. La serata, in lingua italiana, è a ingresso libero.

Un anziano immigrato italiano viene operato al cervello a Sydney. Al risveglio si accorge di aver in parte smarrito la memoria della propria vita, trascorsa in Italia prima e in Australia poi. I suoi ricordi sono confusi e frammentari: ricorda il volto di una maestra di scuola, la partenza del padre per la guerra, la calma e il coraggio della madre rimasta sola a Roma; l’occupazione della Città Eterna da parte delle forze alleate, gli anni frenetici della Dolce Vita. Traumatizzato da questa strana esperienza post-operatoria, insicuro di sé, decide di ricostruire la propria vita. Riesce a ricostituire un passato, a riempire i vuoti tra un frammento di memoria e l’altro. “Stavo morendo ma non sono morto”: gli piaccia o non gli piaccia deve ricominciare da capo. Ci sono momenti quando gli attacchi di panico non gli danno tregua. Rileggendo le pagine scritte si accorge che la narrazione ha preso il sopravvento: Giovanni, Guglielmo, Maria, sono personaggi con vita e esperienze proprie. Ogni tanto ritrova qualcosa di sé nelle loro storie. Senza accorgersene è stato assorbito nella vita di questi nuovi protagonisti. Riscopre però la guerra, il fascismo e l’antifascismo; capisce finalmente perché abbia abbandonato l’Italia per trascorrere il resto della propria esistenza in esilio in Australia. Non è riuscito a ricostituire il proprio passato ma, entrato nella vita dei personaggi da lui creati, ha davanti a sé un passato che si riallaccia a un presente, e un futuro al di là dell’orizzonte.

Giovanni Andreoni è nato a Grosseto nel 1935. Dopo aver peregrinato per anni in Europa, è emigrato in Australia nel 1962. Scrittore e saggista ha insegnato in università australiane e neozelandesi. Ha viaggiato a lungo nelle zone più remote australiane, in Mongolia e in Giappone. Vincitore dell’Ethnic Affairs Commission Fellowship, vive da molti anni in Australia. (Inform)

Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes