direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A “l’Italia con Voi” l’intervista all’ambasciatore d’Italia negli Stati Uniti, Armando Varricchio

ITALIANI ALL’ESTERO

Su Rai Italia

 

“Speciale Washington” in occasione della visita negli Usa del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella

 

ROMA – A “l’Italia con Voi”, la trasmissione di Rai Italia dedicata ai connazionali nel mondo, lo “Speciale Washington” con un’intervista all’ambasciatore d’Italia Armando Varricchio realizzata da  Stefano Salimbeni in occasione della visita negli Stati Uniti del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. “Il capo dello Stato rappresenta tutta l’Italia e quindi la sua visita – afferma Varricchio – vuole testimoniare la grandissima amicizia che lega l’Italia agli Stati Uniti e vuole portare anche un messaggio di forte vicinanza e di attenzione alla nostra bellissima comunità che opera qui ogni giorno tenendo nel cuore sempre l’Italia”.

L’Ambasciatore si sofferma poi sul profilo della collettività presente in Usa: “gli italiani presenti a Washington, così come in tutto questo grande paese, sono uno spaccato della varietà, della complessità e della diversità dell’Italia”. “C’è una comunità più tradizionale, stanziale, venuta qui tanti anni fa cercando un’opportunità e costruendo un futuro importante per sé e per la propria famiglia ma anche contribuendo allo sviluppo degli Stati Uniti. Poi ci sono – prosegue Varricchio – gli italiani di più recente arrivo, che operano spesso in settori di punta e all’avanguardia, nel campo delle professioni, della scienza, della tecnologia e della finanza e sono gli italiani che hanno in tasca un biglietto di andata e ritorno”. Anche questi ultimi “mantengono un rapporto strettissimo con la madre patria, non solo di natura personale ma molto spesso anche professionale – precisa l’Ambasciatore, mentre sottolinea la proficua collaborazione instaurata con associazioni come “la Niaf, la National Italian American Foundation, e l’Order of Sons of Italy (Osia) e con altre organizzazioni che rappresentano le varie anime della comunità italiana, un bell’esempio qui, negli Stati Uniti, di capacità e di comune volontà di lavorare insieme”.  Guardando al presente, Varricchio sottolinea come gli Usa stiano attraverso un “momento politico istituzionale delicato”, che tuttavia non incide sulla “solidità dei nostri rapporti”; “la nostra è un’amicizia, un’alleanza decennale che ha contribuito a rendere più sicuri e più forti sia gli Stati Uniti che l’Italia, così come sono fortissimi anche i nostri rapporti economici, in continua crescita”. “L’anno scorso abbiamo avuto un interscambio commerciale che ha superato i 100 miliardi di dollari – sottolinea Varricchio, manifestando preoccupazione per i dazi appena introdotti dal presidente Usa, Donald Trump, su alcuni prodotti italiani, pur segnalando come l’Italia sia stata investita solo parzialmente da questa misura. “Siamo comunque impegnati in maniera molto decisa per far sì che si superi questa situazione – aggiunge l’Ambasciatore, ribadendo la vicinanza tra i due Paesi: “grandi democrazie che hanno una lunga storia di rapporti comuni e questi sono elementi che trascendono l’attualità, anzi – conclude Varricchio – l’amore per l’Italia è spesso capace di unire componenti politiche americane che in altri ambiti sono divise”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform/a> | Designed by ComunicazioneInform