direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Caorle “La Luna nel Pozzo”

TEATRO IN STRADA
XVIII Festival internazionale dal 6 all’8 settembre
A Caorle “La Luna nel Pozzo”
Nella cittadina veneziana acrobati, clown, giocolieri, comici, danzatori dall’Italia e dall’Europa
CAORLE (Venezia) – A vivacizzare da ormai diciotto anni il primo weekend di settembre nella cittadina veneziana di Caorle è il festival internazionale del Teatro in strada “La Luna nel Pozzo”, appuntamento che torna da venerdì 6 a domenica 8 settembre.
Protagonisti delle serate lagunari di fine estate saranno, come di consueto, attori, comici, giocolieri, danzatori, acrobati, burattinai e clown dall’Italia e dall’Europa che, con le loro mirabolanti performance fatte anche di esibizioni mozzafiato e numeri circensi, per le calli e i campielli di Caorle intratterranno gli spettatori lasciandoli letteralmente a bocca aperta.
Il festival è promosso dall’Amministrazione Comunale di Caorle e organizzato dall’associazione culturale Arci Carichi Sospesi di Padova, con il patrocinio della Regione Veneto e della Provincia di Venezia, in collaborazione con l’Azienda di Promozione Turistica di Caorle e il Consorzio PromoCaorle.
Sono 42 gli spettacoli proposti da 13 diverse compagnie, italiane e straniere, a cui altre se ne aggiungeranno nella sezione “Off”. A divertire ed emozionare caprulani, turisti e curiosi saranno nelle tre serate la compagnia belga Full Stop con lo spettacolo di danza acrobatica “Is it me?”, la belga/francese Cie Rasoterra, che si esibirà nello spettacolo acrobatico “La balena volante”, la svizzera Compagnia Due nelle clownerie di “Avanti” e gli spagnoli La bella tour nell’omonimo spettacolo di clownerie. A rappresentare l’Italia il circo teatro di Milo e Olivia in “Klinke”, le giocolerie e l’acrobatica di Stefano Di Renzo con “On my way”, la performance visuale col fuoco di Sinakt in “Fly on fire”, che mette insieme circo, teatro e danza, e le clownerie di Pantakin in “Fragile”. E ancora, i solisti Simone Romanò con le giocolerie e clownerie di “Hop-Hop”, El Bechin nell’esibizione di teatro di strada “Horror puppets show”, il teatro comico di Andrea Bochicchio in “I am Leto”, le marionette di “Dorme”, spettacolo di teatro di figura proposto da La capra ballerina, infine Circo 238 in “Perché no?”, esibizione sempre all’insegna dell’acrobatica e delle clownerie. La partecipazione agli spettacoli e agli eventi del festival è libera. (Inform)
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes