direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Berlino “L’Ambasciata incontra… Software & Game Developers”

ITALIANI ALL’ESTERO

Il 10 luglio un incontro dedicato ai giovani italiani che lavorano nel settore IT e gaming in Germania

 

BERLINO – L’Ambasciata d’Italia a Berlino ospiterà martedì 10 luglio alle ore 19 una nuovo incontro della serie “L’Ambasciata incontra…” dedicato a Software & Game Developers, ossia ai giovani italiani che lavorano nel settore IT e gaming in Germania.

Il settore risulta in enorme espansione in Germania come ha specificato anche Biitkom, associazione federale tedesca per l’It, le telecomunicazioni e i nuovi media in un comunicato stampa del 25 ottobre 2017 citato dalla stessa Ambasciata. L’It dà già lavoro a 1,077 milioni di persone e ha registrato un aumento del 2,9% (circa 30 mila posti di lavoro) dal 2016 al 2017. Aumentano le vendite di hardware e, soprattutto, di software; aumenta, di conseguenza, la ricerca spasmodica di programmatori, sviluppatori e web designer da parte delle aziende; aumentano anche i loro stipendi.

In particolare, il settore del gaming tedesco è uno dei più rilevanti in Europa. I ricavi sono saliti a 2,8 miliardi di Euro nel 2016, il 4,5% in più rispetto all’anno precedente. La Germania si contraddistingue soprattutto nello sviluppo di online & mobile games e Berlino, che conta circa 140 aziende nel settore, si è guadagnata la fama di “game capital”.

L’iniziativa intende dunque approfondire le condizioni di lavoro concrete del settore It in Germania, quali siano i canali di recruiting, come si differenzia il lavoro in una start up da quello nelle multinazionali più strutturate, le peculiarità nell’implementazione di giochi online o mobile rispetto a quelli per piattaforme tradizionali, lingue e linguaggi di programmazione; l’ambiente professionale e gli stimoli intellettuali che la Germania riserva ai giovani informatici.

A presentare gli ospiti sarà l’ambasciatore d’Italia a Berlino, Pietro Benassi. Modera l’incontro la giornalista Ansa Rosanna Pugliese.

Interverranno: Massimiliano Bariola, laureato in informatica al Politecnico di Milano e con una lunga esperienza di lavoro in Italia tra telecomunicazioni ed e-commerce. Si è trasferito a Berlino per realizzare il suo attuale progetto lavorativo, The Tarot Project, un gioco narrativo e pervasivo, legato al territorio, che ha la finalità di valorizzare il potenziale turistico italiano.

Alessandro Di Domenico, che ha studiato tra il Politecnico di Milano e l’Università di Utrecht, dove ha potuto seguire la sua passione e specializzarsi in Game & Media Technology. È arrivato in Germania seguendo le offerte lavorative migliori e dopo alcuni anni nel settore del mobile gaming, ha deciso di avventurarsi in un’area diversa. Attualmente lavora a Berlino per Pixformance Sports, occupandosi di sistemi Motion Capture e personal trainer virtuali.

Liliana Lietz, napoletana, ha studiato Medieninformatik presso la Fachhochschule für Technik und Wirtschaft di Berlino. Dopo aver lavorato come Werkstudentin per la start up berlinese resmio, subito dopo la laurea, nel 2017, ha iniziato a lavorare ad Amburgo come junior iOS Developer presso il noto gruppo commerciale Otto Group.

Alessio Scarapazzi, romano, da sempre appassionato di video games, programmazione e ambienti open source, è approdato a Berlino grazie a un incubatore interessato a un suo progetto nell’ambito Internet of Things. A prescindere da questo, ha scelto di rimanere nella capitale tedesca, dove, dopo alcune esperienze nel settore del recruiting online, si sta appassionando di criptovalute e finanza virtuale. Attualmente lavora a Berlino per Bitwala.

L’incontro – con ingresso gratuito – avrà la forma dell’intervista pubblica in italiano (senza interpretariato), aperta alle domande dei partecipanti. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes